Verifica disponibilità

Inviaci una mail con le tue necessità ti faremo sapere quanto prima. Grazie!
Nome / Name * Email * check in * check out * N° pax

LE NOSTRE CAMERE

Ti offriamo sempre il massimo comfort

Dicono di noi:

Gentilissimi e disponibilissimi i giovani gestori, ambienti rinnovati e arredato a nuovo con cura per i particolari, colazioni super con torte e croissant freschi …. vicino alla stazione e a due passi da tutto… lo consiglio caldamente a tutti! (Muutti – Bologna).

Non ti resta che provare! :)

EVENTI & MANIFESTAZIONI

1477473009-steve-mccurry-otranto

PROMOZIONI

I DINTORNI

cannoli_siciliani9159

DA MANGIARE

Un viaggio nella curiosità della cucina palermitana è una sorta di navigazione nel corso dei secoli.

La cucina palermitana è, infatti, strettamente collegata alle vicende storiche e culturali oltre che alla vita religiosa e spirituale della città, ecco perché in essa possiamo riscontrare segni delle abitudini alimentari della Magna Grecia passando dai dolci arabi e dalle frattaglie di tradizione ebraica.

Ricca ed articolata la sua cultura gastronomica ove il sole insaporisce ogni cosa: dal grano alle arance, dai fichi d’india ai capperi, dalle olive all’uva.

DA SAPERE

Per la sua lunga storia e per via delle molteplici dominazioni Palermo ha cambiato molti nomi; ne conosciamo sette: Mabbonath, Zyz, Panormos, Panormus, Balarm, Balermus fino all’attuale Palermo.

Le sue origini sono antichissime, i graffiti della Grotta dell’Addaura indicano la presenza umana già nella preistoria.

La città vanta un nutrito numero di Santi Patroni. Le prime protettrici della città di Palermo, in passato, furono quattro: Agata, Ninfa, Cristina e Oliva. Da quando le reliquie della giovane Rosalia debellarono la peste, alla “Santuzza” fu dato il titolo indiscusso di Patrona.

Il-vagone-di-Santa-Rosalia
Sicilia_Palermo1_tango7174

DA VEDERE E DA FARE

Vagare per le vie di Palermo è come assistere ad una grande parata di testimonianze appartenenti a civiltà disparate, ma intimamente fuse, la cui ricchezza d’arte evoca quattro momenti storici: l’architettura arabo-normanna, l’arte del basso medioevo e del Rinascimento, l’arte barocca del secolo XVII, l’arte decorativa del secolo XVIII.

COSA FARE: Un giro per i mercati storici della città, una pedalata lungo il litorale di Mondello, una passeggiata in Centro, la mistica “acchianata” a Montepellegrino o semplicemente una granita con la brioche…un tuffo tra i tanti capolavori per perdersi in qualcosa di eterno e  immutabile.

DICONO DI NOI

Posizionato in pieno centro, gestito da una coppia di giovani, disponibilissimi e molto professionali. Ci hanno consigliato locale per cena fuori dai circuiti puramente turistici. E che dire della colazione: fantastiche torte casalinghe e immancabili cannoli siciliani. (Paola, IT)


Vraiment très bien, l’accueil parfait, très jolie décoration,et petit déjeuner délicieux, rien ne manque dans ce B&B confortable. La situation est idéale pour la visite de Palerme. Félicitations!!! (Ida, FR)

TURISTI
Share with love:
Scroll Up