VUCCERIA

MERCATI STORICI

04giu

Esperienza imperdibile: fare un giro in uno dei mercati di Palermo. Qui il tempo si è veramente fermato ed ha conservato il fascino di una cultura che ha lasciato segni inconfondibili.

Frutta e verdura cresciuta in una terra baciata dal sole tutto l’anno, profumi genuini e sapori di una volta, come quelli di panini farciti con le melanzane fritte, crocchette, panelle e sfincione. Girate per il mercato senza meta, fate una foto al “vridumaro” (verduriere) o al “carnezziere” (macellaio).

Per fare questo tuffo nel passato potete scegliere tra la Vucciria (tra Via Roma e Corso Vittorio Emanuele all’altezza dei Quattro Canti), il vicino mercato de Il Capo (lungo via Carini e via Beati Paoli), il caratteristico Ballarò (vicino alla Stazione Centrale, da piazza Casa Professa ai bastioni di corso Tukory verso Porta S. Agata) e Borgo Vecchio (vicino al porto, in corso Scinà, tra piazza Sturzo e piazza Ucciardone) aperto tutta la notte, luogo di ritrovo per gli amanti delle ore piccole.

Quattro luoghi da non perdere per rivivere una Palermo antica, che non perde mai il suo fascino.

Condividi sui social
Scroll Up