{{de|Italien, Sizilien, Monreale, Kathedrale Santa Maria Nuova }} {{en|Italy, Sicily, Monreale, Cathedral}}

DUOMO DI MONREALE

04giu

A circa 8 km da Palermo, nella cittadina di Monreale, sorge la bellissima cattedrale in stile arabo – normanno dedicata alla Vergine Maria, meta di turisti e pellegrini da tutto il mondo. Il grandioso edificio religioso fu costruito nel 1174 per volere del re normanno Guglielmo II in seguito ad un’apparizione della Madonna che in sogno, gli chiese di erigere un tempio in suo onore indicandogli dove trovare il tesoro per farlo. Il Duomo si presenta all’esterno con un portico a trifora sotto il quale vi è il pregevole portale bronzeo e due grosse torri quadre di cui una trasformata in campanile. L’interno a croce latina è diviso in tre navate divise da colonne sormontate da bellissimi capitelli scolpiti; le pareti sono ricoperte da magnifici mosaici a fondo d’oro di scuola bizantina (XII e XIII sec.) raffiguranti episodi della Bibbia e storie della Chiesa, a cui nell’abside centrale si aggiunge la figura di Cristo Pantocratore.

Merita una visita anche il chiostro porticato del convento benedettino (XII sec.) accanto alla cattedrale per ammirare la ricca decorazione dei capitelli delle colonnine istoriate.

Condividi sui social
Il_golfo_di_Mondello

MONDELLO

04giu

Mare azzurro e cristallino e sabbia bianca caraibica fanno di Mondello una delle spiagge più belle al mondo.

D’estate è popolatissima di bagnanti ma Mondello è bella durante tutto l’anno, quando le belle giornate offrono splendide passeggiate sul lungomare, ottimo cibo nei tanti locali del posto e, perché no, un rigenerante bagno fuori stagione che non guasta mai.

Condividi sui social
Stitched Panorama

SANTUARIO DI SANTA ROSALIA

04giu

Sia che siate religiosi oppure no, non potete perdervi una visita al Santuario di Santa Rosalia, posto sulla cima del Monte Pellegrino (che tra l’altro Goethe aveva definito il più bel promontorio del mondo).

Il culto di Santa Rosalia a Palermo è sacro, essendo la “Santuzza” patrona della città. Il santuario si trova all’interno di una grotta, dove Rosalia visse gli ultimi anni della sua vita.

Se proprio volete fare una cosa da veri palermitani, allora non perdetevi l’acchianata, ovvero la salita a piedi del monte sulla vecchia strada. Mistica, si, ma anche tonificante!

Condividi sui social
PALAZZINACINESE

PALAZZINA CINESE

04giu

Altra testimonianza della molteplicità di stili artistici della città di Palermo è sicuramente la Palazzina Cinese, che fu dimora del re Ferdinando IV Di Borbone e della moglie Maria Carolina nel 1799.

L’aspetto e gli arredi dal marcato tratto orientaleggiante sono espressione di un gusto dell’epoca, e la rendono davvero unica nel suo genere. Assolutamente da visitare sia l’esterno, con i suoi ampi giardini, sia le stanze interne con decorazioni davvero molto deliziose.

Condividi sui social
catacombe-cappuccini-palermo

CATACOMBE

04giu

Il cimitero sotterraneo del Convento dei Cappuccini, erroneamente conosciuto come “le catacombe” conserva le spoglie mortali di frati, personaggi famosi, ricchi palermitani e gente comune. Sono circa ottomila i corpi mummificati deposti dal XVII al fino alla fine del XIX secolo nelle gallerie costruite sotto il Convento e l’attigua chiesa dedicata alla Madonna della Pace. Le condizioni micro – climatiche di questi luoghi di sepoltura e i metodi utilizzati dai frati per imbalsamare i corpi, hanno permesso che le salme si conservassero pressoché intatte, e molto riconoscibili.

Le Catacombe di Palermo, nonostante si trovino un po’ al di fuori del cuore della città, sono una delle mete turistiche più apprezzate dai visitatori del capoluogo siciliano. Il fascino del macabro, che si conserva spaventosamente intatto dal 1599, non passa mai di moda.

 

Condividi sui social
Scroll Up